mercoledì 11 dicembre 2013

Recensione: Matrimonio a sorpresa di James Patterson

Buon pomeriggio amici,
due settimane fa Pam aveva inserito la cover del libro, di cui vi parlerò stasera, nella rubrica settimanale Innamorati delle copertine. Mi sono innamorata a prima vista della copertina di Matrimonio a sorpresa, perciò subito dopo sono andata a leggermi la trama. I commenti di coloro che avevano letto il libro, sul sito Ibs, non era ottimistici. Non ispiravano alla lettura, così nel frattempo che scaturisse la mia curiosità per il romanzo, ho letto qualcos'altro. Pam, dopo avergliene parlato, mi ha consigliato di leggerlo, nonostante i miei dubbi. Allora mi sono decisa ed ho aperto il romanzo. Ora dopo a lettura ultimata sono qui a parlarvi strabene di questo volume.




TITOLO: Matrimonio a sorpresa
TITOLO ORIGINALE: The Christmas Wedding
AUTORE: James Patterson e Richard Dilallo
EDITORE: Corbaccio
COLLANA: Romance
TRADUTTORE: Silvia Bogliolo
N. PAGINE: 224





 
 




TRAMA



L’albero è addobbato, i biscotti sono nel forno e i pacchetti perfettamente confezionati. Ma questo Natale l’evento clou è il matrimonio di Gaby Summerhill. Da quando il primo marito è morto, tre anni fa, i suoi quattro figli sono alla deriva. Non hanno più passato il Natale insieme dalla morte del padre. Ma ora che Gaby ha annunciato il suo matrimonio, giurando di mantenere segreta l’identità dello sposo fino al giorno del fatidico sì, forse ha una chance di rivederli tutti insieme per le feste. Le nozze non sono l’unica sorpresa, però: Gaby ha in serbo anche qualcos’altro, qualcosa che potrà cambiare per sempre le loro vite... Una storia romantica, commovente e piena di colpi di scena dal grande maestro del thriller James Patterson.
 
 
RECENSIONE
 

 
Gaby Summerhill, una donna di 54 anni, madre di quattro figli e nonna di quattro nipoti, dopo tre anni di vedovanza, decide di risposarsi. Invia un videomessaggio ai figli per comunicargli la sua decisione senza però rivelare l'identità del futuro marito. I pretendenti alla sua mano sono tre: Tom Hayden, Jacob Coleman e Martin Summerhill.
Tom Hayden possiede una fattoria. È un ex giocatore professionista di hockey, bello come il peccato, e probabilmente è anche l’uomo più dolce e carino di tutta la città. Jacob Coleman, il rabbino della sinagoga di Am Shalom, nella vicina Great Barrington, è un uomo serio, ma con uno strepitoso senso dell’umorismo. Marty Summerhill, invece, è il fratello minore di Peter, il marito di Gaby, per anni era stato l'amico e il confidente della donna. Ed era sempre stato disponibile per lei.
 
 
Nel corso della storia vengono inoltre approfondite le realtà di vita dei quattro figli di Gaby: Claire, Emily, Seth (unico figlio maschio) e Lizzie.
Claire, primogenita di Gaby, è sposata con Hank Donoghue, proprietario di un'impresa edile che non frutta abbastanza soldi. E questo, aggiunto al fatto di dover mantenere tre figli e che le bollette non si pagano da sole, spingono Hank a isolarsi nel seminterrato per la maggior parte del tempo a fumare erba e a commisurarsi. L'uomo è anche una persona violenta e irascibile, ma Claire vedendo l'adorazione dei figli nei confronti del padre, decide di dargli tempo per trovare un altro lavoro e tornare ad essere l'uomo dolce, sexy e premuroso che aveva sposato.
Emily è la figlia più giovane di Gaby, ha ventinove anni, è un avvocato e vive a Manhattan insieme al marito Bart DeFranco, un ottimo neurologo. Emily lavora per Dale, Hardy, Dunwoodie, uno studio legale che annoverava fra i propri clienti le principali società petrolifere inglesi. Quest'anno sente che le sarebbe stato offerto di diventare socia ma, Cliff Church, il suo capo, per Natale le offre soltanto un buono in denaro e del buon sesso natalizio, pur sapendo che la donna è sposata. Emily non sa come affrontare la cosa e si detesta perché malgrado tutto trova Cliff tremendamente attraente.
Seth, come ho detto prima, è l'unico figlio maschi di Gaby, ed è fidanzato con Andie Collins. I genitori di Andie sono morti in un incidente automobilistico quando lei aveva dodici anni. La donna ripensando agli anni della sua adolescenza, si ricorda solo la solitudine – niente di tragico né di crudele – soltanto una tristissima e irrimediabile solitudine. Perciò quando finalmente incontrò Seth, e fu sicura che l’amava, decise di riversare su di lui tutte le attenzioni e l’affetto che si era tenuta dentro dalla morte di suo padre e sua madre. A mio avviso da quello che emerge dal romanzo, Andie è una donna dolce, simpatica e apprensiva. Un amica sincera e attenta che tutte le donne vorrebbero avere.
Tornando a Seth: l'uomo ha scritto un romanzo, Cacciatori di sogni ma, la risposta della casa editrice Knopf che per prima aveva letto e apprezzato il suo romanzo, lo informa che il suo libro non è stato acquistato, lasciandolo deluso e afflitto.
Lizzie invece, è sposata con Mike Rodgers. Mike lavorava nel suo negozio di ferramenta quando dopo vari avvisi da parte del suo corpo, gli è stato diagnosticato, tre giorni dopo, un meningioma benigno, un tumore celebrare.
 
 
Insomma dopo questa carrellata di sciagure, delusioni, violenza, dolore, tragedie e malattie verrebbe da pensare: "Cavoli! Ma questa famiglia è davvero sfigata. Tutto a loro capitano. Quattro figli e a nessuno di questi la vita ha sorriso, però. Coincidenza?".
I fatti narrati dobbiamo ammetterlo sono irreali e l'autore ha viaggiato molto con la fantasia. E non avete ancora letto nulla! Ad esempio c'è un episodio nel quale Gaby esce di casa scalza, correndo sulla neve in abito da sposa per impedire al nipote Gus di far fumare dell'erba alla cugina di otto anni. Inoltre decide di rivelare a tutti, compresi ai pretendenti, l'identità del futuro marito a due passi dall'altare. o.O E tante altre vicende che non mi metto ad elencare. Purtroppo non ho appoggiato la decisione di Gaby, avrei preferito sposasse un altro uomo al quale mi ero affezionata durante la narrazione. Ma nonostante tutto il libro mi è piaciuto. A volte tenero, altre volte commovente altre ancora divertentissimo. Il romanzo è piacevole e accattivante. Sembra di leggere una di quelle commedie natalizie che ci rinfilano ogni anno per Natale. I film nei quali recitano De Sica, Massimo Boldi, Enzo Salvi e tanti altri attori. Esilaranti, irreali ma spassosissimi. Un buon intrattenimento.
Questo libro è proprio una commedia natalizia formato romanzo.
 
Detto questo vi saluto oh dimenticavo, vi consiglio di leggere il romanzo? Sì! Ho letto molto commenti negativi su questo libro ma, leggendolo senza pretese per il semplice fatto di volervi rilassare e farvi due risate, il romanzo appaga e coglie nel segno.
 
 
 
«Sentite, tra venticinque anni, che ci crediate o no, avrete tutti quarant’anni. E sapete quanto ci vuole a far passare venticinque anni? Un soffio. È così. E vi dico una cosa: se non leggete, ma con il cuore, non solo con il cervello, sarete degli adulti stupidi. Anzi, peggio: vi perderete una delle esperienze più belle che si possano fare. Non esiste un posto dove si trovino persone più interessanti che nei libri. Io ne ho incontrata tanta, di gente, ma ho letto anche tanti libri e vi garantisco che è la pura verità. Non fa un piffero di differenza come leggete – sul Kindle, sull’iPad, su un libro-libro. Leggetevi una graphic-novel, se vi piacciono. Leggetevi una biografia di qualcuno di tremendo – tipo Hitler o Lee Harvey Oswald. Vedete, una delle cose migliori della lettura è che c’è sempre qualcosa a cui pensare quando non si legge.»
 
 
Il mio voto al romanzo:
 
 
 
 
Ilaria di
Bookcret, quello che i libri non dicono


6 commenti:

  1. L'avevo adocchiato da tempo proprio per la copertina ma con la pila di libri ancora da leggere la voglia viene meno. Però ho scaricato l'ebook, A Jennifer con amore sempre di Patterson mi era piaciuto quindi non vedo perchè rinunciarvi.
    Se poi mi piace compro il cartaceo naturalmente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lumi, fammi sapere dopo se ti è piaciuto :)
      Ilaria

      Elimina
  2. La tua recensione mi è piaciuta *.* questo romanzo va il lista!!! Subitooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che la recensione di Ilaria ti sia piaciuto, facci sapere se poi ti piace :*

      Pam

      Elimina
  3. Ok, hai veramente stuzzicato il mio interesse ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhahah bene! Ne sono contenta :D
      Ila

      Elimina